chefIn esclusiva eccovi le portate principali del menù del cenone di San Silvestro che lo chef Sèrge Mattarello sta preparando lontano da occhi indiscreti.

Tramontata l’idea di uno stufato di governo proprio perché ha stufato, lo chef ha optato per un consommé di maggioranza, ossia una minestra di ministro, brodetto ai frutti di Boschi, con la raccomandazione che “o mangi questa minestra, o mangi con la ministra”. Per chi preferisce un primo asciutto, ecco in alternativa il pasticcio di Pd all’Etruria, cucinato non in modi bruschi, ma Gentiloni, al fine di armonizzare i sapori di questo premièr piatto.

Passiamo al secondo.
Procedimento. In un emiciclo abbastanza capiente, posizionare un ramo di rosmarino e un ramo di Parlamento; adagiare sopra questo letto profumato polpa di cavallo o di Cavaliere. Rosolare con vino bianco finchè diventa rosatellum o, almeno, di color Brunetta. Attenzione al Grasso in eccedenza, da mitigare con salvia e Salvini sennò…Lega. A fine cottura scorporare con premio di maggioranza, guarnire con semi di Finocchiaro e foglie di Giglio Magico. La portata potrebbe essere completata da una frittura di pesce del mare, del lago o Delrio in crosta di parmigiano reggiano.
Contorni e ritorni: cavolfiore Biancofiore e senatrici melanziane.
Dessert: accanto alla vecchia classe politica che ormai ha fatto la muffin, lo chef consiglia Maroni glacée o palline di Meloni flambé a fiamma mooolto alta! Lo so, per mandar giù sta roba ci vorrebbe fegatino…
Da abbinare vini rosè e Rosy, così si brinda e si Bindi. In fondo, Bersani è importante.
Mmm…il piatto è buono un Casini!

In alternativa a questa portata ne consigliamo una a 5 Stelle, da degustare da sola, perché non si accompagna mai con nessuno, nemmeno in streaming.
La specialità dello chef Grillo un tempo era il riso, ora è lo sformato di vaffa ripieno Di Maio…nese. Ogni vaffa viene disposto a Raggi, cosparso con uno Spelacchio di aceto e Campidoglio, impreziosito da spicchi di Fico buttati lì, a Casaleggio 

Altri piatti del menù

Legislatura sbriciolata e ricotta
Ciambella faccia da toast!
Onorevoli saltati da un gruppo all’altro
Crema di zucca vuota
La frittata è fatta
Sistema che fa crêpes da tutte le parti
Timballo e ti spedisco nel gruppo di insalata mista
Torta di fiele
Pan di Spagna ripieno di crema catalana autonoma alla Puigdemont
Ritiramisù col proporzionale
Millevoglie di Montecitorio
Champagne elettorale trita e ritrita, cotta e ricotta

Siamo su YouTube. Visita il nostro canale:

https://www.youtube.com/user/macetatube

“FRATELLI DI TAGLIA”, la vera storia del Risorgimento è il nuovo libro dei Maceta, edito da ‘Le Sagome’ ed illustrato da Andrea Santonastaso. Un’esplosione di umorismo racchiusa in 176 pagine. Da Garibaldi a Cavour, dai moti carbonari alle guerre d’indipendenza, con le biografie parodiate dei padri della Patria. La nuova storia secondo i Macéta, in un libro che non è manuale scolastico, saggio monografico, testo divulgativo; o forse li è tutti in uno.

fratelliditaglia

Utenti online

Abbiamo 70 visitatori e nessun utente online